Home Notizie Convocazione assemblea generale dei soci per l'approvazione del bilancio consuntivo

PostHeaderIcon Convocazione assemblea generale dei soci per l'approvazione del bilancio consuntivo

Notizie - ultime
Carissimi,

martedi 19 giugno, alle ore 16,00 in prima convocazione ed alle ore 19,30 in convocazione definitiva, 
presso la sede del sindacato Sumai, in via Silvati 32 - 80141 Napoli, è indetta l'assemblea dei soci della
società cooperativa KOS con il seguente ordine del giorno:

1) riflessioni sulle conclusioni del convegno del giorno 14/06/2012 presso l'Hotel palazzo Alabardieri;
2) progetti ed utilities per la cooperativa;
3) approvazione del bilancio consuntivo 2011;
4) varie ed eventuali.
Si raccomanda la massima partecipazione, segnalando che la presente pubblicazione sul nostro sito, 
unitamente all'invio per posta elettronica ai vostri indirizzi mail, rappresentano le uniche vie 
ufficiali di comunicazione dell'evento.

In attesa di incontrarci, invio a tutti voi i miei più cordiali saluti.
Il Presidente
Saverio Annunziata
-------------------
 
Notizie flash
Le dichiarazioni di Caldoro in merito alla riforma strutturale delle Cure Primarie

Carissimi,

il comunicato del Presidente Stefano Caldoro del 23 febbraio, in merito alla riorganizzazione dell'Assistenza Primaria  – è il seguente:

 

La riorganizzazione della rete delle cure primarie in Campania è una riforma strutturale, non un provvedimento singolo, sono felice di presentarlo in sala Giunta con i Presidenti degli Ordini dei Medici  delle cinque province della Campania.

Un presidio sanitario sul territorio, e ci saranno degli effetti immediati sulle liste d’attesa e il rafforzamento delle cure domiciliari. Soprattutto la riorganizzazione non avverrà senza risorse. Con un anno di anticipo la Regione Campania ha chiuso in ordine i propri bilanci relativi al piano di rientro e quell’avanzo certificato lo utilizziamo per investire nel sistema sanitario.

Il territorio è l’altra grande gamba fondamentale per la prevenzione, per fare buona sanità e dire al cittadino-paziente che può rivolgersi a queste strutture quando non è necessario l’ospedale. Sappiamo che oltre il 60% di coloro che vanno in ospedale sono codici bianchi o verdi, possono fare riferimento a queste nuove strutture.

La decisione di avviare la riforma della medicina di base è stata discussa con gli attori che operano sul territorio. Al momento i ”protagonisti” saranno i medici di famiglia poi, a regime, toccherà ai pediatri di libera scelta e gli specialisti.

Partiamo subito e siamo anche i primi che concludono questa  grande riforma legata alla medicina di base. E’ una grande offerta sanitaria con la quale il cittadino potrà avere servizi senza necessariamente recarsi in ospedale.