Home Normative normative Il Medico e le fatture per prestazioni professionali

PostHeaderIcon Il Medico e le fatture per prestazioni professionali

Proviamo a fare chiarezza per quanto concerne alla fatturazione da parte del Medico relativamente  alle diverse tipologie di prestazioni che egli può rendere in ambito professionale.

1) Per prestazioni  rese non in ambito sanitario (non mediche), come ad esempio per collaborazione professionale (relazione scientifica, docenza, organizzazione di eventi, pubblicazioni, ecc.) nella fattura occorre sommare l'IVA al 21% e sottrarre la Ritenuta d'acconto del 20%;

2) Per quanto riguarda le fatture emesse per una visita medica ad un paziente non titolare di partita IVA sono esenti da iva;

3) Se la fattura viene emessa per il rilascio di un certificato medico: a) va assoggettata ad iva se non è strettamente funzionale allo stato di salute del paziente, ma inerisce a fini amministrativi o Medico legali (certif. di invalidità, per fini assicurativi ecc.); b) è esente da IVa se è finalizzata ad attestare lo stato di salute del paziente (certif. per l'attività sportiva, di sana e robusta costituzione, ecc.);

4) Se invece le fatture sono emesse nei confronti di un sostituto d'imposta ossia persona fisica o società con partita iva e rigurdano sia certificati che prestazioni mediche sono da assoggettare alla ritenuta d'acconto.

Ultimo aggiornamento (Domenica 08 Luglio 2012 17:24)

 
Notizie flash
Finalmente al via l'AIR campano! qualche notizia anche sull'Assicurazione professionale

Carissimi,

il 10 Luglio scorso si è svolta la riunione dell'ex comitato 24 regionale (per intenderci, quello costituito dalle parti sindacali e dalle parti regionali e preposto a dare pareri di merito sull'applicazione della Convenzione) per vagliare definitivamente l'Accordo Integrativo Regionale (che, come sapete, era stato inviato al MEF per un parere autorizzativo, considerato che siamo ancora una Regione sotto tutela per il Piano di Rientro, dove è rimasto inutilmente a giacere per 5 mesi). Questo passaggio è servito a bypassare l'inerzia del MEF, onde procedere per via istituzionale regionale  all'approvazione definitiva dell'AIR gia siglato il 14/03/13 dalle OO.SS. (compresa la nostra), dopo la firma del Commissario regionale. Successivamente occorreranno 60 gg per l'esecutività dopo la pubblicazione sul BURC.

Per quanto concerne la questione dell'obbligatorietà della stipula della polizza assicurativa entro il 13 Agosto, è bene sapere che, in assenza di un decreto attuativo che dia disposizioni di merito sulle modalità applicative della legge, sarà impossibile rendere esecutiva la legge, per cui al 90% di probabilità vi sarà un'ulteriore slittamento a data da stabilirsi. Considerate anche che si è venuta a creare una notevole turbolenza nell'ambito medico e sono prossime manifestazioni di sciopero per tutelare i Medici dalle speculazioni delle società assicuratrici da un lato, e degli studi legali dall'altro. Vi terrò informati.

Un cordiale saluto

Saverio Annunziata